Oculare Tecnosky XWA 9mm 100

Ancora un’altra novit da Tecnosky: un nuovo oculare XWA da ben 100 di campo!

 

Nuovooculare Extra Wide Angle con un campo apparente di 100.
Il grande campo apparente lo rende adatto alle osservazione di oggetti estesi del profondo cielo.
Grazie all’elevata qualit ottica fornisce ottime prestazioni anche su Luna, Sole e pianeti.
Il corpo dell’oculare realizzato interamente in alluminio e prevede il doppio attacco 31,8 e 50,8mm.

Loschema ottico composto da 9 elementi
La conchiglia di gomma estraibile consente di sfruttare al meglio la comoda estrazione pupillare di 15mm e l’ampio campo corretto.
L’interno dell’oculare riempito di Gas Azoto per prevenire la formazione di condensa e muffa..

Caratteristiche tecniche:

  • OculareExtra Wide Angle
  • Focale 9mm
  • Campo apparente 100
  • Schema ottico a 9 elementi
  • Lenti annerite ai bordi
  • Trattamento FMC
  • Riempito con Gas Azoto
  • Peso 700 grammi
  • Doppio attacco 31,8mm e 50,8mm

Sito web produttore: www..tecnosky.it

 

Share Button

3 pensieri riguardo “

  • 17 Maggio 2016 in 15:51
    Permalink

    Io ho acquistato l’XWA da 20 mm che, assieme a quello da 9 mm e a quello da 3,5 mm, rappresenta il componente di un formidabile terzetto.
    Il mio lo uso con un rifrattore da 1200 mm di F, e, per la verit, non sarebbe molto adatto, richiedendo F pi corte per dare il meglio di s.
    Comunque, trascurando il diaframma di campo, che abbastanza evidente, offre una vista spettacolare su ammassi stellari e oggetti deboli.
    Complimenti a Tecnosky.

    Gianantonio Dolfin

    Rispondi
    • 18 Maggio 2016 in 22:12
      Permalink

      Rettifico in parte quanto detto sopra a proposito degli oculari XWA: personalmente io non ho provato il 9 mm e il 3,5 mm, pertanto non posso esprimere un parere sulla loro efficacia. Lascio questo giudizio a chi ne ha la competenza, di certo superiore alla mia. Ribadisco invece la buona resa del XWA da 20 mm, del quale ho esperienza diretta, ma che non oggetto di presentazione in questo momento.
      Rivolgo perci le mie scuse a tutto lo staff di Telescope news, unitamente ai miei pi cordiali saluti.

      Gianantonio Dolfin

      Rispondi
      • 19 Maggio 2016 in 09:54
        Permalink

        Non il caso di chiedere scusa! 😀

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

16 + diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.